Da Cliente a Coach Professionista: un passaggio sempre più frequente nel Coaching

Da una semplice consulenza per migliorare la propria vita, un Coachee è diventato Coach professionista in poco tempo: scopri perché sta diventando sempre più frequente passare dall’altro lato della “scrivania” e come diventare Coach professionista.

Sapevi che quella del Coach è diventata una professione a tutti gli effetti?

Molti colleghi sono riusciti a trasformare la passione per il Coaching in un vero e proprio lavoro in breve tempo.

Vuoi sapere come hanno fatto?

Te lo spiegherò tra poco.

Prima voglio raccontarti come in molti si sono appassionati al Coaching.

Un percorso che ho riscontrato in tante persone durante la mia carriera e che potrebbe essere un punto di inizio anche per te che di Coaching non hai mai sentito parlare o conosci solo informazioni superficiali.

Affidarti a un Coach: scoprire un nuovo mondo

Probabilmente non lo sai ma potrebbe servire un Coach anche a te.

Perché?

Perché magari stai vivendo un periodo di difficoltà, di sconforto, non credi in te stesso e non riesci a reagire ad eventi che ti hanno scosso.

E quindi cosa fai?

Te lo dico io: Niente.

O almeno, niente che inneschi davvero un cambiamento reale.

Oppure anche se va tutto bene provi un generico senso di insoddisfazione perché vuoi qualcosa in più dalla vita. Non sai neanche tu cosa, ma sai che vuoi di più.

Ecco allora che un Coach può fare al caso tuo.

Proprio in questo modo in molti si sono avvicinati al Coaching.

Si sono resi conto di aver bisogno di aiuto per superare delle difficoltà o semplicemente per migliorare il proprio carattere e le proprie relazioni e si sono affidati ad un Coach.

Da un semplice incontro di consulenza si è aperto un mondo.

Un Coach, infatti, ti guida nel raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato attraverso un percorso che parte dall’analisi dei tuoi obiettivi e delle tue potenzialità.

Sessione dopo sessione fai emergere le risorse che hai dentro per produrre risultati straordinari in ciò che fai.

Un aiuto importante se non riesci da solo a migliorare o a risolvere determinate criticità, non trovi?

Il punto fondamentale è che con un buon Coach i risultati arrivano e sono evidenti e soprattutto misurabili in maniera oggettiva.

Ovviamente bisogna affidarsi a professionisti con una buona esperienza alle spalle e che abbiano avuto una formazione adeguata e certificata.

Alla fine dell’articolo ti dirò anche a chi affidarti.

Ora però voglio continuare a spiegarti cosa hanno fatto in molti dopo aver provato sulla loro pelle l’esperienza di farsi aiutare da un Coach.

Ed ora vuoi farlo anche tu: diventa Coach!

Vuoi i risultati ottenuti, vuoi il fascino della materia, vuoi la passione trasmessa dal Coach, il passaggio successivo per molti è stato uno:

Appassionarsi talmente al Coaching fino a diventare Coach Professionista.

Diciamo la verità, il Coaching comprende tanti aspetti che affascinano coloro che entrano per la prima volta in questo mondo. E proprio per questa sua caratteristica, si è portati ad informarsi ulteriormente dopo che si è concluso un percorso con un Coach.

E come hanno soddisfatto questa voglia di approfondire?

Mettendoci entusiasmo, studiando e soprattutto partecipando a Corsi specializzati sul Coaching tenuti da esperti del settore.

Ci tengo a precisare esperti e ti spiego il motivo.

Come scegliere il Corso di Coaching adatto a te

Ormai ci sono moltissimi corsi sul ruolo del Coach ma non tutti sono affidabili e soprattutto attendibili.

È bene che ti informi e ti documenti al meglio per scegliere il Corso migliore su cui investire.

Ti ripeto: investire. Il tuo tempo, il tuo denaro e tutto te stesso.

Diffida di chi propone Corsi di Coaching gratis.

Diciamocelo francamente: quando andavi all’Università, ti aspettavi di frequentare i corsi gratis?

Per il Coaching vale lo stesso ed anche di più.

Forse ora ti starai chiedendo come scegliere il Corso adatto.

La mia risposta è: scegli un corso tenuto da un Coach di comprovata esperienza.

E te lo dico perché sono stato uno dei primi Trainer italiani Certificati direttamente da Richard Bandler, perché ho studiato coi padri della PNL e del Coaching e perché come Responsabile Regionale dell’Associazione Italiana Coach Professionisti voglio tenere sempre più alta la reputazione del Coaching in Italia.

Se vuoi entrare nel Coaching con delle fondamenta solide il modo migliore è dare un’occhiata al Corso I Pilastri del Coaching per entrare subito nel vivo della pratica del Coaching con le Metodologie eccellenti per fare di te un Coach Professionista.

Ad maiora

Dott. Roberto Castaldo